X Utilizziamo i cookie per essere sicuri di offrirti la migliore esperienza sul nostro sito. Per maggiori informazioni clicca qui.

__

 


 

Qualità


Che cosa sono le norme ISO 9000?

Sono una serie di norme internazionali che riguardano l’organizzazione aziendale e tracciano un percorso per la Qualità Totale. Questi documenti, emessi nel 1987, revisionati nel 1994 e successivamente nel 2000, sono divenuti il riferimento obbligato per tutte le Aziende che vogliono adeguare la propria struttura organizzativa a modelli sperimentati e ampiamente riconosciuti.
Esse non sono specifiche per un particolare prodotto ma possono essere utilizzate allo stesso modo nelle aziende manifatturiere come in quelle che si occupano di servizi. Non ci sono restrizioni dovute al settore o alle dimensioni. La normativa ISO 9000 prevede una serie di requisiti per la gestione della qualità che possono essere applicati a qualsiasi tipologia di organizzazione aziendale.

 

Qual’è l’obiettivo di un sistema qualità ISO 9001?

L’obiettivo di un sistema qualità ISO 9000 è quello di assicurare che il prodotto fornito dall’azienda sia conforme ai requisiti specificati. I requisiti specificati sono definiti dalla norma come le aspettative esplicite ed implicite del Cliente.

 

La Certificazione ha valore solo in Italia?

No, se è stata rilasciata da un Ente accreditato. Il SINCERT, infatti, si è costantemente impegnato al fine di stipulare accordi di mutuo riconoscimento delle certificazioni emesse dagli Enti accreditati. L'ultima tappa di questo impegno è stata la stipulazione del Multilateral Recognition Agreement nel Gennaio 1998 (Stati firmatari: Australia, Gran Bretagna, Canada, Cina, Danimarca, Finlandia, Francia, Germania, Italia, Giappone, Norvegia, Nuova Zelanda, Olanda, Svezia, Svizzera, Stati Uniti e Spagna).

 

Cosa significa applicare la ISO 9001:2000?

Significa realizzare un’organizzazione che abbia il pieno controllo sulle componenti umane, tecniche e gestionali che determinano la Qualità dei prodotti e servizi.
Significa assegnare in maniera chiara ed inequivocabile ruoli e responsabilità.
Significa dare evidenza ai propri Clienti del modo in cui si svolgono le attività.

 

Cosa fare per applicare la ISO 9001:2000 nella mia organizzazione?

Occorre concepire e realizzare progetti finalizzati a :
- ottimizzare l’organizzazione;
- definire e attuare procedure gestionali ed operative;
- realizzare strumenti per il controllo dei costi produttivi;
- redigere la documentazione della Qualità (Manuale della Qualità - Procedure - Istruzioni);
- formare ed addestrare il personale.

 

L’ISO 9001:2000 garantisce la qualità a livello mondiale ?

Naturalmente no, né questo vuol essere il suo significato. Il sistema di gestione per la qualità richiesto dalle norme ISO 9000 rappresenta solamente l’inizio. Tali norme costituiscono solamente la base per assicurare la qualità.

 

Qual’è la differenza tra controllo qualità e assicurazione qualità?

L’assicurazione qualità è molto più estesa del controllo qualità: essa comprende la pianificazione e l’implementazione di sistemi stabiliti per assicurare che i requisiti della qualità siano rispettati.
Assicurazione qualità ha un’accezione prettamente preventiva, mentre controllo qualità verifica la conformità del prodotto durante e/o al termine del processo produttivo.

 

Quali possono essere i principali vantaggi relativi alla certificazione?

I vantaggi connessi alla certificazione di qualità si possono anche riassumere tra vantaggi esterni ed esterni:
Vantaggi verso l' esterno
- maggiore possibilità di esportazione
- possibilità di accesso alle gare
- maggiore possibilità di forniture ad aziende già certificate
- miglioramento dell' immagine
- miglioramento dei rapporti clienti-fornitori
- diminuzione delle contestazioni
- maggiore omogeneità di comportamento dell' azienda
- migliore comprensione dell' organizzazione
Vantaggi interni all' azienda
- miglioramento dell' organizzazione aziendale
- miglioramento dei flussi di lavoro
- miglioramento delle comunicazioni
- maggiore coinvolgimento e motivazione del personale
- minore difettosità (scarti, rilavorazioni, errori)
- maggiore efficienza

 

Qual’è la norma della serie ISO 9000 che costituisce un buon punto di partenza per l’acquisizione dei contenuti?

L’ISO 9004:2000 “Sistemi di gestione per la qualità –Linee guida per il miglioramento delle prestazioni”, è conosciuta come la “carta stradale” della famiglia delle ISO 9000. L’ISO 9004 sviluppa ogni punto essenziale per la gestione del sistema qualità. Essa definisce e tratta importanti concetti e fornisce linee guida che vanno oltre i requisiti della ISO 9001 per prendere in esame l’efficacia e l’efficienza di un sistema di gestione per la qualità e di conseguenza le potenzialità per il miglioramento delle prestazioni di una organizzazione.

 

In base a quale norma può certificarsi un’organizzazione?

La ISO 9001:2000 è l’unica norma della serie ISO 9000 in base alle quali le aziende possono certificarsi.

 

La certificazione ISO 9001 è obbligatoria?

No; la certificazione non è obbligatoria, ma è su base volontaria. Tuttavia per alcune grosse organizzazioni è requisito “obbligatorio” per poter divenire loro fornitori; per la partecipazione ad appalti pubblici (legge Merloni), la certificazione ISO 9001 è un elemento vincolante per poter ottenere l’attestazione da parte di una SOA.

 

 

Cos’è la Qualità Totale?

È il coinvolgimento di tutte le risorse aziendali per un unico obiettivo: la soddisfazione del Cliente con il massimo profitto. È l’uso diffuso di strumenti adeguati per l’attuazione dei processi tecnico - gestionali capaci di dare elevata efficacia operativa all’Azienda

 

 

Quanto tempo comporta la certificazione e come possiamo prepararci?

Da 6 a 18 mesi. Questo dipende principalmente dallo stato in cui si trova il sistema di gestione e dal tempo che viene dedicato. Come ogni cosa, anche il sistema di gestione per dare i suoi frutti ha bisogno di essere curato, soprattutto durante la fase di implementazione. Una volta che il sistema “gira” gli sforzi fatti vengono ampiamente ripagati.

 

 

Quali sono i principali documenti da produrre per impostare un Sistema Qualità?

L' organizzazione di un Sistema Qualità poggia sulla documentazione, che definisce le attività per l' assicurazione della qualità messe in atto dall' azienda.
È composta essenzialmente da:
- Manuale del Sistema Qualità - che enuncia la politica per la qualità che si intende perseguire e descrive il Sistema Qualità;
- Procedure scritte - che definiscono nel dettaglio, per ciascuna attività, le azioni, le responsabilità, i metodi e i mezzi operativi, i controlli e le registrazioni da effettuare;
- Sistema di registrazione dati - che ha lo scopo di dare evidenza oggettiva delle attività eseguite, dei controlli operati e dei risultati ottenuti.
Particolare cura deve essere dedicata alla definizione e alla redazione della documentazione in modo da renderla snella ma adeguata a rappresentare le attività dell' azienda, capace di dare evidenza alla conformità delle azioni svolte ai requisiti della norma e tale da consentire una raccolta dei dati efficace per mettere in luce i margini di miglioramento; il tutto senza appesantire il lavoro del personale addetto.
Deve essere la normativa ad adeguarsi all’azienda e non l’azienda alla normativa.

 

 

Per impostare un Sistema qualità in azienda devo per forza ‘avere in casa’ un consulente?

Ovviamente no. Non è necessario.
Un consulente esterno può svolgere un ruolo positivo in Azienda perché:
- porta comunque esperienze acquisite in aziende diverse,
- spesso è più ascoltato rispetto ad un collega di lavoro,
- è più obiettivo ed imparziale nel giudicare e valutare varie situazioni.
Non è necessario affidarsi ad un consulente esterno per l’impostazione del proprio sistema qualità. Si può fare da sé.
A tale proposito è comunque necessaria:
- una buona conoscenza dei requisiti della Norma di riferimento (ad esempio ISO 9001:2000),
- una buona conoscenza dell’Azienda,
- avere un’idea della struttura della documentazione da produrre e delle attività da avviare,
- sapere a quale Ente di certificazione rivolgersi per avviare l’iter per la certificazione,
- sapere come si svolge l’iter per la certificazione, cosa normalmente viene richiesto, come comportarsi con gli ispettori

 

 

La certificazione è un concetto che implica l'intervento di terzi?

Si, sempre, necessariamente.

 

 

Esistono vari tipi di certificazione? Quali?

Esistono tre fondamentali tipi di certificazione:
- certificazione di prodotto: attesta la conformità dei prodotti a specifiche tecniche (norme o regole tecniche)
- certificazione del sistema aziendale (ad esempio, sistema qualità o sistema di gestione ambientale)
- certificazione del personale: attesta che una persona ha i requisiti per operare con competenza in un determinato settore tecnico o organizzativo.
La certificazione di prodotti e servizi viene attuata per mezzo di un organismo di certificazione che verifica la conformità del prodotto/servizio e per mezzo di un laboratorio, che effettua le prove di conformità.
La certificazione del personale viene attuata da organismi di certificazione che verificano la presenza delle caratteristiche (scolarità, esperienza, partecipazione a corsi specifici) del personale impiegato in particolari attività: valutatori sistemi qualità, addetti all'esecuzione di prove non distruttive, ispettori di saldatura.
La certificazione dei sistemi qualità e di gestione ambientale viene attuata da organismi di certificazione che verificano la sussistenza delle caratteristiche del sistema dell'azienda, applicando uno schema di certificazione adatto al settore produttivo considerato.

 

Se un’azienda è certificata ISO 9001 in che modo può sorgere un problema per un prodotto?

ISO 9001 riguarda il modo in cui un’azienda gestisce i suoi processi organizzativi e non si concentra direttamente sul prodotto finale o sul servizio fornito. Le aziende certificate ISO 9001 devono rispettare i regolamenti riguardanti i loro prodotti o servizi e devono migliorare le performance del loro sistema di gestione.

 

Qual è lo scopo delle verifiche ispettive interne della qualità?

Le verifiche ispettive interne della qualità costituiscono solamente un modo attraverso il quale il sistema qualità ISO 9000 si autovaluta. Gli audits sono condotti da personale indipendente dall’area sottoposta a verifica, ed aiutano a mantenere il personale attivo, coinvolto e interessato al sistema qualità. In base alla norma ISO 9000, le verifiche ispettive interne della qualità sono obbligatorie.

 

Ogni quanto avviene l’audit di sorveglianza?

Generalmente una volta all’anno, nel mese in cui è stato condotto l’audit di Certificazione.
 

Ecdl Qualità Sicurezza Trinity College

Sede didattica in VITERBO Via A. Bianchini 15 
R
ecapiti: tel. 840.000.114 - 0761.321000 - fax 0761.275839 e-mail: info@istitutorousseau.net
P.IVA 02190900569 - Privacy | Cookie

     
Powered by www.infomyweb.com

 

Siamo presenti in www.tusciainvetrina.info